Hans Holbein .. il giovane

Hans Holbein il Giovane (Augusta 1497 circa – Londra 1543) si forma in Germania, poi si trasferisce a Basilea dove conosce Erasmo da Rotterdam e si lega a circoli umanistici. In seguito, in fuga dai protestanti, va a Londra, dove grazie alla sua abilità di ritrattista diviene pittore di corte di Enrico VIII. È a Londra che morirà, di peste, a circa quarantacinque anni. La sua pittura ha due anime: quella nordica di Grünewald, nutrita di misticismo ed espressionismo formale, e quella affascinata dal Rinascimento italiano, luogo dell’equilibrio e della compostezza. L’inquietudine nordica è evidente in opere come il Cristo morto nella tomba, mentre nei ritratti è evidente l’adesione agli ideali cortesi rinascimentali.
L’opera senza dubbio più enigmatica è Gli Ambasciatori (1533). File di studiosi hanno tentato di decifrare il complesso simbolismo di quest’ opera. Se ci posizioniamo alla destra del dipinto risalta in primo piano l’ombra di un teschio dipinto con la tecnica dell’anamorfismo (consiste nel proiettare un’immagine sul piano in modo distorto, perché il soggetto si renda riconoscibile soltanto guardandolo da un punto preciso). L’angolo superiore destro del teschio sembra congiungersi in linea retta con il crocifisso che fa capolino dalla tenda, seminascosto, nella parte superiore a sinistra del dipinto. Il pavimento è simile a quello dell’Abbazia di Westminster. Nascosta dall’ombra del teschio, la stella di David a cinque punte. Sul ripiano superiore, poggiati su un raro tappeto orientale, si trovano oggetti legati alle scienze e le esplorazioni: un globo celeste, quadranti, bussole, astrolabi, meridiane e altri strumenti per la misura del tempo e delle distanze terrestri e celesti. Sul ripiano inferiore si trova un globo terrestre, un libro di aritmetica (ma non uno qualunque), un compasso da architetto, una squadra, un libro di inni musicali, un grosso liuto con una corda rotta, un astuccio con dei flauti, di cui uno mancante. La fodera del liuto è sul pavimento sotto il ripiano inferiore. Ritornerò dedicando un post a questo dipinto. Un’ultima osservazione prestate attenzione ai piedi dei due personaggi: uno al centro della circonferenza, un altro sul bordo della circonferenza, in questa opera nulla è casuale.

Hans Holbein - Gli ambasciatori, 1533

Hans Holbein – Gli ambasciatori, 1533

Annunci

2 thoughts on “Hans Holbein .. il giovane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...