Ettore Roesler Franz – L’artista .. di Roma

Fu un maestro nella difficile tecnica dell’acquarello, nato a Roma, 11 maggio 1845 fu uno dei più validi esempi del filone del Realismo del tardo Ottocento. Di tutte le sue opere quella che più gli ha dato notorietà in tutto il mondo è indubbiamente la “Roma sparita”, usando  le sue stesse parole, “Roma pittoresca/Memorie di un’era che passa”: si tratta di 120 acquerelli (ognuno di dimensione di circa 53×75 cm., orizzontali o verticali), suddivisi in tre Serie da 40 l’una. I suoi dipinti sono l’unica testimonianza a colori del mutamento della città di Roma, nel corso del tempo. Molte furono le zone di Roma interessate da questi … mutamenti: la demolizione di tutte le case sulla sponda sinistra del Tevere e su quella destra nella zona di Trastevere, per proseguire con Villa Ludovisi, considerata il più bel giardino d’Europa, se non del mondo, la completa distruzione del Ghetto di Roma (è stato uno dei pochi artisti ad aver immortalato a colori questa storica parte della capitale abitata dalla comunità ebraica di Roma) per poi terminare con l’irreparabile perdita del Porto di Ripetta (nell’ultima foto) e di quello di Ripa Grande. I successivi sventramenti della città durante il fascismo hanno portato ad ulteriori distruzioni di altre zone di Roma come la “Spina di Borgo” di fronte alla basilica di San Pietro (per costruire l’attuale via della Conciliazione) e tutta la zona compresa tra piazza Venezia e il Teatro Marcello, da un lato, e la via Alessandrina, dall’altro, con l’abbattimento della casa di Giulio Romano. Ricordiamo anche la scomparsa della Meta Sudans una fontana di età flavia, che si trovava vicino al Colosseo. I resti della fontana flavia sono stati demoliti definitivamente tra il 1933 e il 1936, insieme ai resti della base del Colosso di Nerone, durante i lavori per la costruzione di Via dell’Impero (attualmente Via dei Fori Imperiali) sotto l’epoca fascista.

La Torre della Contessa Matilde sull'isola tiberina

La Torre della Contessa Matilde sull’isola tiberina

Il tevere a Settebagni

Il tevere a Settebagni

  Via del Campanile in Borgo con il Campanile della Chiesa di S.Maria in Traspontina   Sullo sfondo il Passetto di Borgo.

Via del Campanile in Borgo con il Campanile della Chiesa di S.Maria in Traspontina
Sullo sfondo il Passetto di Borgo.

Il Porto di Ripetta dai Prati di Castello con le chiese di S.Girolamo degli Schiavoni , S.Rocco e S.Carlo al Corso. Sulla destra le vecchie case di Via Leccosa.

Il Porto di Ripetta dai Prati di Castello con le chiese di S.Girolamo degli Schiavoni , S.Rocco e S.Carlo al Corso.
Sulla destra le vecchie case di Via Leccosa.

Annunci

One thought on “Ettore Roesler Franz – L’artista .. di Roma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...